Archivio dell'autore: Carlo Avossa

L’Anpi di Senago a “Calici sotto le stelle” 2016

 

Calici

L’Anpi di Senago parteciperà a “Calici sotto le stelle”, serata enologica organizzata per il 10 settembre nel quadro della Festa di Senago 2016.

L’Anpi è l’associazione dei Partigiani e non ha velleità enogastronomiche; tuttavia, la Festa di Senago rappresenta, per la comunità cittadina ed anche per molti visitatori provenienti dalle città vicine, un’occasione importante di socialità e di ritrovo.

Nelle precedenti edizioni di questa iniziativa, che ha avuto sempre un grande successo di pubblico, l’Anpi è stata presente, con un gazebo informativo ed i propri materiali pubblicistici, allo scopo di tenere alta l’attenzione sui temi fondativi dell’antifascismo e della Costituzione.

Quest’anno l’Amministrazione ha voluto dare una possibilità in più all’Anpi: ha proposto all’associazione di partecipare con uno stand di degustazione vini.

L’Anpi ha accettato: sarà un modo per rappresentare con maggiore efficacia i temi che animano l’azione dell’associazione.

Lo stand Anpi si chiamerà “Il Rosso della Resistenza” e proporrà ai visitatori la degustazione di alcuni vini piemontesi, accompagnati da alimenti tipici della stessa zona.

La scelta è caduta sul Piemonte perché questa regione di antica vocazione enologica diede origine ad un fortissimo movimento di resistenza antifascista, culminato, in alcuni casi, nella proclamazione di zone libere e Repubbliche Partigiane nelle Langhe, in Alto Monferrato, nella Val d’Ossola, nelle zone di Lanzo e Mombercelli.

L’Anpi di Senago ringrazia l’Amministrazione per l’opportunità offerta e dà appuntamento a tutti i visitatori di “Calici sotto le stelle” per l’assaggio di alcuni vini, rossi come la Resistenza Partigiana.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in manifestazione, Uncategorized

La Confindustria per il Sì

Confindustria

La Confindustria ha preso ufficialmente posizione: è favorevole alla riforma costituzionale del Governo Renzi.

Il pronunciamento dell’Associazione degli industriali italiani è unanime: per loro la riforma “è  pre-condizione indispensabile per realizzare quelle riforme necessarie al rilancio della crescita”.

C’è da dubitare del fatto che la riforma istituzionale preluderà al rilancio della crescita in Italia; ma c’è da esser certi che Confindustria vede nelle riforme renziane un ambiente adatto al suo modo di procedere: democrazia zero, interesse del più forte che prevale, non disturbate il manovratore.

La politica di Confindustria e quella del governo Renzi vanno a braccetto.

Quale migliore argomento per schierarsi convintamente per il No?

Lascia un commento

Archiviato in costituzione, Uncategorized

Più di 600 firme tra Senago, Bollate e Novate

Comitato Difesa Costituzione

Il coordinamento dei Comitati in difesa della Costituzione, per il NO alla pericolosa deformazione costituzionale e contro l’abnorme legge elettorale Italicum, entrambe imposte dal governo Renzi, comunica con soddisfazione di aver superato le 600 firme raccolte tra Senago, Bollate e Novate in supporto sia al referendum di Ottobre, sia alla richiesta dell’abrogazione dell’Italicum.

Oltre le firme raccolte è stato importantissima l’opera di informazione e sensibilizzazione che gli aderenti ai Comitati locali hanno svolto nei vari banchetti e incontri, con il coinvolgimento di molte cittadine e molti cittadini.

Il Comitato continuerà la sua attività in preparazione del grosso impegno civico che da Settembre e fino alla data del referendum di Ottobre ci vedrà impegnati nel portare avanti le ragioni del No allo stravolgimento della Costituzione.

Comitato senaghese in Difesa della Costituzione

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Banchetti maggio

Lascia un commento

di | Mag 18, 2016 · 7:08 am

LANCIATA A SENAGO LA CAMPAGNA PER LO SCIOGLIMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI NAZIFASCISTE

20160110_102710r

L’ANPI di Senago ha aderito alla campagna per lo scioglimento delle organizzazioni nazifasciste italiane ed ha lanciato la raccolta di firme che lo chiede.
La raccolta di firme avviene online e l’ANPI di Senago ha deciso di lanciarla con un’iniziativa pubblica domenica 10 gennaio, per incontrare materialmente e non solo virtualmente le persone.
Nonostante il freddo e l’umidità, c’è stata una soddisfacente risposta da parte dei cittadini di Senago che hanno firmato la petizione.
La campagna prosegue.

L’importanza di questa campagna trascende l’oggetto dell’iniziativa:per gli antifascisti è ora di uscire dall’angolo.
Oggi il fascismo è sdoganato, chi si richiama esplicitamente all’ideologia nazifascista ha tutti i diritti di perpetrare il crimine di farlo, mentre sembra quasi che siano gli antifascisti a dover chiedere scusa di opporsi al delitto di fascismo.

ANPI Senago vuole invertire la direzione.

Mentre le istituzioni, in generale, proseguono nella sottovalutazione o nello sdoganamento del fascismo, il Comune di Senago dà un segno molto positivo: ha recentemente approvato in Consiglio Comunale una mozione pensata per limitare la seminagione di odio razziale che la presenza fascista può fare sul territorio comunale.
Un segno molto positivo, che ANPI saluta con grande favore.

L’ANPI di Senago si sente incoraggiata da questo segno nel proseguire la campagna per la richiesta di messa fuori legge delle organizzazioni fasciste.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

COMUNICATO ANPI SENAGO – I FASCISTI, A MANO LIBERA, SI ORGANIZZANO PER COLPIRE

Dopo i raduni che i fascisti hanno potuto impunemente svolgere a Castano Primo ad a Cantù, gli squadristi si sono sentiti più forti e garantiti.
Così hanno devastato la sede dell’Istituto Pedagogico della Resistenza.
E, come se ciò non bastasse, è giunta notizia, attraverso i mezzi di informazione, del progetto di attentato a Saverio Ferrari, scrittore e giornalista, che studia da decenni la destra estrema italiana.

Gli antifascisti non possono stare a guardare.
L’ANPI di Senago esprime solidarietà all’Istituto Pedagogico della Resistenza ed a Saverio Ferrari, ma questo non basta.
L’ANPI di Senago chiede con forza che le competenti autorità difendano la democrazia, attaccata dai nazifascisti italiani che agiscono liberamente grazie alla legittimazione, allo sdoganamento o all’alleanza organica con le forze della destra italiana xenofoba e razzista.
L’ANPI di Senago chiede altresì che le Municipalità del Milanese si attrezzino contro il pericolo sempre più concreto dell’azione nazifascista sul territorio, dotandosi di mezzi preventivi di contrasto della diffusione del pensiero, della propaganda, dell’attività di tutti i gruppi di destra che stanno riconquistando spazio, legittimità ed agibilità.
Occorre ricordare alle forze dell’ordine ed alle amministrazioni locali che il fascismo non è un’idea, ma un crimine, così come è sancito nella nostra Carta Costituzionale.
Oggi in molti sembrano averlo dimenticato.

ANPI Senago

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Festa Senago_due

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized